L’AICS di Padova

L’Aics di Padova è nata ufficialmente con il Congresso del 10 novembre 1987, nel quale Maurizio Marcassa è stato eletto presidente, ma già da diverso tempo era presente sul territorio padovano con il Circolo Pietra Verde, AICS Vigodarzere, C.s.k.s. Karate Club, Donna Oggi, Circolo Filippo Turati, L'Aquilone, La Casa Rosa, Nuova Padova, Tecne Danza, Voltaire Centro Culturale Viaggi e l'associazione XX Febbraio.

Grazie al continuo impegno del gruppo dirigente ed un servizio interno di consulenza contabile e fiscale l’Aics a Padova ha conosciuto una crescita costante nel tempo, ad agosto 2013 vede in termini numerici 40.200 iscritti, di cui 9.800 minori e 373 associazioni affiliate, delle quali buona parte è costituita da associazioni sportive dilettantistiche.

A Padova l’Aics  è il primo Ente di Promozione Sportiva per numero di tesserati e di circoli affiliati, e oltre a tutte le discipline sportive praticate nei circoli molte sono le attività culturali e formative non direttamente collegate allo sport, dalle scuole di musica alle arti visive, dalle associazioni artistiche alla formazione, dalla fotografia all’ambiente, dal turismo ai centri infanzia, dalla protezione civile ai giochi da tavolo, all’enogastronomia ai circoli ricreativi.

Tra le principali iniziative gestite dal Comitato di Padova, alcune direttamente altre in collaborazione con le associazioni affiliate possiamo elencare: il “Corritalia” i campionati nazionali di “Retrorunning” e “Retrocampestre”, varie fasi della “Rosa dei Venti” percorsi regionali di ginnastica ritmica e artistica, il campionato provinciale di pesca sportiva, il campionato nazionale di Stock Car Cross, varie manifestazioni di arti marziali, il campionato provinciale di pattinaggio artistico, i campionati provinciali di calcio a 11, di calcio a 5, di calcetto femminile, il campionato provinciale di tennis, il torneo internazionale di rugby League, con un impegno particolare dedicato ai corsi di formazione sportiva per istruttori e tecnici e ai convegni periodici di aggiornamento per le associazioni affiliate sui problemi interpretativi che le varie normative presentano, dai laboratori artistici per le scuole con corsi di lingue, e corsi di italiano per stranieri residenti in Italia. Tra le manifestazioni più importanti si può annoverare il “Galà di Danza” manifestazione giunta alla XII^ edizione che vede competere nel prestigioso teatro Verdi di Padova le migliori scuole di danza del Veneto e la gestione del progetto “Arte in Cammino” finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. Il progetto aveva il fine di valorizzare giovani artisti nell’organizzazione di incontri tra arte e cultura nei luoghi storici di Padova e Rovigo e si è concretizzato nella promozione di sei attività artistiche e di presentazione storica di luoghi  e monumenti scelti sul territorio.

Il Comitato provinciale Aics si è anche caratterizzato in questi anni nella gestione di numerosi progetti nel sociale, dal progetto pilota della Regione “Sport e doping” avviato nel 2001 ed ancora attuale,  al progetto “Cantina Musicale”, creazione di luoghi di aggregazione giovanile, dal progetto “Epicuro”- medici di famiglia, adolescenti, sostanze d’abuso,  al progetto “In cammino verso l’integrazione”, processi di integrazione multietnica attraverso la musica, lo sport, gli incontri, alle varie fasi locali dei progetti nazionali, dal progetto “giovani e dipendenze” al progetto “ i valori dello sport solidale come prevenzione della cultura del doping” dal progetto “sport come salvaguardia della salute” al progetto sulla prevenzione del bullismo e dalle devianze giovanili, ai progetti per migliorare le relazioni interpersonali e per favorire l’inclusione sociale, e da ultimi i progetti formativi sulla costruzione del bilancio sociale, sulle nuove norme fiscali, sulla sicurezza, e sull’attuazione del principio di sussidiarietà.

Da ultimo grazie al progetto “Sleepers” che prevedeva l’affido alle nostre associazioni di minori “a rischio” per un percorso di recupero da parte del Dipartimento Giustizia Minorile, stiamo per siglare un protocollo di intesa col Dipartimento che prevede il prolungarsi degli interventi a favore dei minori per il futuro.

L’Aics di Padova coltiva anche relazioni internazionali, in particolare con lo Stato americano dell’Iowa e con la Russia. Di recente abbiamo ospitato la Delegazione dell’Iowa Sister States, con cui collaboriamo dal 1998 e messo in cantiere alcune iniziative per il 2014. Con la Russia, grazie anche all’Associazione Amici della Russia, e al Delegato Aics di San Pietroburgo D.Litvinov, gestiamo scambi culturali e sportivi tra scuole padovane e di San Pietroburgo, e periodicamente ospitiamo giovani musicisti, cori e cantanti provenienti da Mosca e altre città di quel Paese.